PRECISAZIONI DEL DRT IN ORDINE ALLA DISCIPLINA AUTORIZZATIVA DI COMPETENZA DEGLI UFFICI DEL GENIO CIVILE PER LA REALIZZAZIONE DI SERRE AGRICOLE – ACCOLTO IL NOSTRO CONTRIBUTO

28/02/2018

Accogliendo il contributo scientifico e di esperienza che questa Consulta ha offerto al Dipartimento Regionale Tecnico con nota n. 32/18 sull'argomento in oggetto, il nuovo Dirigente Generale del DRT, arch. Salvatore Lizzio, ha emanato la circolare prot. n. 47609 del 28/02/2017, indirizzata a tutti gli Uffici del Genio Civile dell'Isola, che condivide integralmente quanto da noi sostenuto.

Nello specifico, la tipologia a cui si riferisce la circolare riguarda la realizzazione di "serre agricole con struttura leggera in acciaio e/o legno e rivestimento in telone plastico".

Pertanto ai fini degli adempimenti procedurali di competenza, gli Uffici del Genio Civile provvederanno all'esame del progetto, redatto nel rispetto delle prescrizioni dettate dalle norme tecniche di cui al vigente D.M. 14.1.2008 e agli "eurocodici costituenti indicazioni di comprovata validità", presentato ai sensi dell'articolo 17 della Legge 2.2.1974 n. 64 (art. 93 del D.P.R. 380/2001) e ai sensi (per le opere strutturali rientranti) dell'articolo 4 della Legge 1086/71, a cui seguirà una attestazione di avvenuto deposito e una dichiarazione di non rilevanza ai fini delle azioni sismiche, laddove sussista coerentemente alla consistenza e geometria strutturale dell'opera proposta, ricorrendo alla dicitura già contenuta nella direttiva del Dipartimento n. 32036 del 09.02.18: "Non rientra, per quanto attiene all'aspetto della sicurezza nei riguardi dei fenomeni simici che possa comunque interessare la pubblica incolumità, fra quelle disciplinate dall'articolo 3 della Legge 2.2. 74, n. 64 (articolo 83 del D.P.R. 38012001) e dai conseguenti adempimenti, fatte salve le disposizioni in materia urbanistico edilizia ohe classificano gli interventi concernenti la "trasformazione urbanistica del territorio".

Ove le opere non dovessero tipologicamente rientrare nella superiore casistica, saranno soggette alla preventiva autorizzazione di cui all'articolo 18 della Legge 2.2.1974 n. 64 (art. 94 del D.P.R. 380/2001).

Ai procedimenti riguardanti la Sottomisura 4.1 del Programma di Sviluppo Rurale viene riconosciuto carattere di priorità ai sensi di quanto dettato dall'articolo 27 comma 3 lettera d) della L.r. 17 maggio 2016, n.8.

Per una più completa disamina sono allegate la circolare DRT n. 47609 del 28/02/2017 e la nota della Consulta n. 32/18.


» IrideWeb_434458.pdf
» Nota 32_18.pdf

Ordini provinciali della Sicilia

Torna su