CORTE DI CASSAZIONE SEZIONE III PENALE – SENTENZA 27 OTTOBRE 2008 N° 40018

24/11/2008

Costruzione di una tettoia – Ampliamento dell’edificio originario – Natura di pertinenza della nuova struttura – Esclusione – Permesso di costruire – Necessità (DPR. 380/2001, articolo 44).

 

 

In materia urbanistica la nozione di pertinenza, diversamente da quella prevista dal codice civile, ha peculiarità sue proprie, inerendo ad un opera preordinata a un’esigenza oggettiva dell’edificio principale, funzionalmente e oggettivamente inserita al servizio dello stesso, sfornita di un autonomo valore di mercato, non valutabile in termini di cubatura o dotata di un volume minimo tale da non consentire, in relazione alle caratteristiche dell’edificio principale, una destinazione autonoma e diversa da quella a servizio dell’immobile cui accede. La strumentalità rispetto all’immobile principale, pertanto, deve essere in ogni caso oggettiva e non può desumersi esclusivamente dalla destinazione data dal proprietario. Ne consegue che non può considerasi pertinenza l’ampliamento di un edificio realizzato mediante la costruzione di una tettoia di rilevanti dimensioni coperta con pannelli termocoibenti per la quale è necessario il permesso di costruire.

Ordini provinciali della Sicilia

Torna su